Lettori fissi

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

sabato 29 marzo 2014

Antico borgo

San Dalmazio

…è un piccolo borgo di origini medioevali situato nell'alta val di Cecina, nel comune di Pomarance. Il paese è un ottimo punto di partenza per escursioni alla pieve di San Giovanni Battista a Sillano e alla possente rocca Sillana, monumento nazionale, oggi splendidamente restaurata.
San Dalamzio si sviluppa attorno a un castello dell'XI secolo, nominato nel 1040 in documenti storici, come dipendenza dell'abbazia di San Petro in Palazzuolo. Nel 1147 nel borgo viene fondato un monastero di monache benedettine che da al borgo una certa importanza.La vita del paese ruotò intorno al monastero fino al 1438, quando un grave incendio distrusse il sacro luogo. Alla fine le monache del dissestato monastero, nel 1511, decisero il trasferimento a Volterra. Il borgo cessò di avere indipendeza amministrativa nel 1776 allorchè fu unito al territorio comunitativo di Pomarance.
Del monastero oggi non rimane traccia. E' rimasta però la chiesa, di fondazione cinquecentesca, attibuita a Bartolomeo Ammannati. Il resto del paese presenta un tessuto urbanistico ben conservato. Sono visibili ancora le mura di andamento circolare, inglobate nelle abitazioni, il portale di ingresso, e una caratteristica struttura di vicoli e case. Nel borgo sono presenti due oratori, quello della Compagnia della Carità e quello di San Donnino nella quale era conservato, fin da tempi antichi, il miracoloso chiodo detto di San Donnino a cui si attribuiva la miracolosa capacità di cicatrizzare le ferite.
Riguardo alla storia dell'unità d'Italia, una targa sulla casa della famiglia Serafini ricorda il soggiorno a San Dalmazio del Generale Giuseppe Garibaldi, per quattro giorni, dal 28 agosto al primo settembre 1849. Fu una delle tappe della rocambolesca "trafuga" di Garibaldi, a seguito della capitolazione della Repubblica Romana, che grazie all'aiuto di tanti patrioti condusse il generale dalla Romagna fino all'imbarco in Maremma, alla volta della Liguria. 


San. Dalmazio

Fotocamera    SONY   DSLR-A350

2 commenti:

  1. Ciertamente parece que entras en otra época. Un reportaje muy guapo,Sergio.
    Un abrazo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie amico mio, ti auguro una felice giornata, un salutone
      Sergio

      Elimina

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.